fbpx

Abbiamo già parlato di toelettatura cani, se non avete letto il precedente articolo potete farlo a questo link!

In questo articolo andiamo ad analizzare le tecniche da taglio più comunemente utilizzate, per farci già un’idea di quello che la toelettatura può proporci.

Tecniche di taglio

Le tecniche principali utilizzate sono tre:

  • taglio a forbice
  • tosatura
  • stripping e trimming

Ovviamente ogni tecnica è diversa dall’altra e la scelta deve tenere in considerazione il pelo del cane (lungo, corto, riccio, liscio, ecc) e le finalità del taglio (se è per pulizia, per partecipare ad una gara, per motivi di salute, ecc).

Le prime due tecniche solo quelle più semplice, che differiscono soprattutto per lo strumento utilizzato per il taglio. Per una toelettatura per cani la tecnica più particolare è la così detta Stripping, che significa “strappare”. Il Trimming è semplicemente un trattamento complementare allo stripping,  che serve per conservare gli effetti benefici del trattamento sul cane.

Con un coltello senza lame e movimenti precisi e studiati, si vanno a rimuovere tutti i peli morti. Questa tecnica viene utilizzata quasi esclusivamente per quelle razze di cani caratterizzati da pelo ispido e ruvido. Il toelettatore in questo caso deve essere una persona esperta, in grado di riconoscere lo stato del pelo del cane e rimuoverlo senza causare dolore o irritazione al nostro peloso.

Trucchetti per la toelettatura cani

Vi siete mai chiesti se al vostro cane piace la toeletta o se si trova a suo agio?

La toelettatura per cani non dovrebbe rappresentare un trauma per loro, qualora lo fosse è perchè vi siete rivolti al professionista sbagliato. Fate attenzione al vostro amico a quattro zampe quando andate a riprenderlo, se vi sembra nervoso, agitato o impaurito allora quel toelettatore forse è meglio evitarlo nel futuro.

Per fare in modo che una toeletta sia perfetta sono necessari due fattori chiave:

  • il tempo dedicato
  • l’empatia

Tempo. Lasciare qualche minuto in più al toelettatore è un buon modo per poter far rilassare il cane tra un trattamento ed un altro, evitando così di fargli accumulare stress. Il vostro peloso sarà tranquillo e in forma, quindi “non avete fretta”!

Empatia. Fondamentale per un toelettatore è inoltre la capacità di adattarsi al carattere del cane che ha di fronte (con attenzione particolare ai cani mordaci), conquistandolo ed entrandoci in simpatia.

Per i cani quindi la toelettatura è un piacere, se fatta nel modo corretto!

Se cerchi un toelettatore puoi farlo gratuitamente sull’app Doggys, attiva a Roma. Se invece sei un toelettatore puoi provare l’app gratuitamente per un periodo di tempo (scopri di più qui).

 

Categorie: Salute

1 commento

Claudio · 29 Agosto 2020 alle 15 h 46 min

Molto interessante, alcune tecniche le conoscevo e altre no. Il mio Luky alcune volte non è stato messo a proprio agio e la toelettatura è stata difficile (pesa 40kg).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *